Commento a Cassazione civile, sez. I, ordinanza 5 dicembre 2023, n. 33939 su spese straordinarie e rimborso da parte del genitore  non collocatario
202312.14
0

Commento a Cassazione civile, sez. I, ordinanza 5 dicembre 2023, n. 33939 su spese straordinarie e rimborso da parte del genitore non collocatario

Le spese straordinarie sono sempre state fonte di conflitto durante dopo la separazione , anche e sopratutto in virtù del fatto che le definizione di spese straordinaria non ha mai trovato in dottrina una definizione univoca, e nel tempo ci siamo affidati ai protocolli dei singoli Tribunali e da pronunce giurisprudenziali che hanno definito i…

Il piano genitoriale che cosa è…problemi applicativi
202307.10
0

Il piano genitoriale che cosa è…problemi applicativi

Con la riforma Cartabia il legislatore ha previsto che debba essere depositato assieme  al ricorso per la spedizione e/o il divorzio il cosiddetto piano genitoriale con gli impegni quotidiani dei figli; dovranno in sostanza essere indicate nel piano : la scuola , le attività , la gestione dei pomeriggi o della vacanze con lo scopo…

4 Domande e 4 risposte in punta di diritto,  sui punti più controversi del DDL Zan
202105.25
0

4 Domande e 4 risposte in punta di diritto, sui punti più controversi del DDL Zan

in Varie

C’è davvero bisogno di una tutela specifica, non bastano le leggi già presenti nel nostro ordinamento ? L’Italia è uno dei pochi paese europei che non ha una normativa specifica sul tema a differenza di altri paesi dove sono previste normative specifiche contro la violenza o discriminazione motivate dall’appartenenza a un genere, oppure a causa…

Assegno divorzile: la stabile convivenza dell’ex con un altro uomo non lo esclude
202406.12
0

Assegno divorzile: la stabile convivenza dell’ex con un altro uomo non lo esclude

Poiché l’assegno divorzile assolve anche una funzione compensativa in ragione del sacrificio sostenuto dall’ex coniuge nel corso della vita matrimoniale, ne deriva che, anche in caso di coabitazione e non di semplice “frequentazione” o relazione sentimentale dell’ex-moglie con un altro uomo, non vi sono i presupposti per la revoca dell’assegno divorzile. Lo stabilisce la Cassazione…

Cattivi odori dovuti dal posizionamento  dei bidoni per la raccolta dei rifiuti in uso al  condominio . Il Condominio è responsabile ex art 2051 cc
202406.03
0

Cattivi odori dovuti dal posizionamento dei bidoni per la raccolta dei rifiuti in uso al condominio . Il Condominio è responsabile ex art 2051 cc

Trattasi di un giudizio promosso da un condomino nei confronti del proprio Condominio di accertamento di immissioni moleste, rectiusrumori e cattivi odori, provenienti dai bidoni per i rifiuti in uso al Condominio, con conseguente condanna al risarcimento del danno, previa richiesta di allontanamento dei predetti bidoni a una distanza non inferiore a 5 metri dal fabbricato condominiale.  Il Condominio…

In caso di disaccordo tra genitori sulla scuola per il figli il giudice decide  in base al principio del interesse del minore e non secondo quello della laicità dello Stato
202405.31
0

In caso di disaccordo tra genitori sulla scuola per il figli il giudice decide in base al principio del interesse del minore e non secondo quello della laicità dello Stato

L’ordinanza della Cassazione civile, sez. I, ordinanza 16 maggio 2024, n. 13570 torna ad affrontare il delicato tema della scelta scolastica laddove esista un contrasto in tal senso tra i genitori. Alla presenza di tale contrasto deve sovvenire sempre il best interest of the child che rappresenta la stella polare non solo nel dialogo tra…

L’assegno divorzile può essere revocato se il beneficiario ha una nuova relazione, anche a distanza
202405.17
0

L’assegno divorzile può essere revocato se il beneficiario ha una nuova relazione, anche a distanza

In tema di divorzio, ove sia richiesta la revoca dell’assegno in favore dell’ex coniuge a causa dell’instaurazione da parte di quest’ultimo di una convivenza “more uxorio”, il giudice deve procedere al relativo accertamento, tenendo conto, quale elemento indiziario, dell’eventuale coabitazione con l’altra persona, in ogni caso valutando non atomisticamente ma nel loro complesso l’insieme dei…

Minori : I tempi di collocazione disposti dal giudice con sentenza  non sono eterni: si al graduale pernottamento del minore con il padre.
202404.18
0

Minori : I tempi di collocazione disposti dal giudice con sentenza non sono eterni: si al graduale pernottamento del minore con il padre.

In tema di bigenitorilalità, i provvedimenti giudiziali che, a conclusione del giudizio di revisione delle condizioni di affidamento statuiscono – in via esclusiva o aggiuntiva – sulle modalità di frequentazione e visita dei figli minori, sono ricorribili per cassazione ove impongano restrizioni suscettibili di ledere, nel loro protrarsi nel tempo, il diritto fondamentale alla vita…

Affido condiviso, i figli restano a casa: sono i genitori a spostarsi
202403.26
0

Affido condiviso, i figli restano a casa: sono i genitori a spostarsi

Nel decidere sulla collocazione dei figli nell’affidamento condiviso il giudice deve vedere, secondo quelle che sono le evidenze processuali, quali soluzione corrisponda di più all’ interesse dei minori. Può capitare quindi come è accaduto nella sentenza della Corte di Appello di Torino che l’interesse dei minori si ottenga lasciando gli stessi nella casa familiare ed…

Il conodminio non può vietare l’attività di AirBnb se non espressamente previsto nel regolamento contrattuale, ma  il condomino risponde verso il condominio del comportamento degli ospiti.
202403.26
0

Il conodminio non può vietare l’attività di AirBnb se non espressamente previsto nel regolamento contrattuale, ma il condomino risponde verso il condominio del comportamento degli ospiti.

Il Tribunale di Milano, con sentenza del 25 gennaio 2024, ha condannato il condomino convenuto, esercente un’attività di Bed-and-Breakfast, a rimuovere i porta biancheria dalla facciata condominiale e le biciclette dagli spazi comuni, nonché a cessare l’attraversamento con le biciclette del prato condominiale. È questo l’esito del limitato accoglimento delle più ampie pretese dell’attore, il…

La regola dell’affido paritario può essere derogata nell’interesse del minore:Cassazione civile, sez. I, ordinanza 6 febbraio 2024, n. 3372.
202402.08
0

La regola dell’affido paritario può essere derogata nell’interesse del minore:Cassazione civile, sez. I, ordinanza 6 febbraio 2024, n. 3372.

L’affidamento condiviso paritario è la regola generale di affisdamento a cui si deve ispirare il Giudice nel momento in cui deve decidere sull’affidamento del minore. Tuttavia non è può essere definito un dogma assoluto ,in quanto il legislatore ha previsto che alla base di questo tipo di affidamento vi è il superiore interesse del onore…

Adozione di minori da parte di coppia omogenitoriale femminile. Corte di Appello di Catanzaro, sez. I, ordinanza 28 novembre 2023, n. 2590.
202402.05
0

Adozione di minori da parte di coppia omogenitoriale femminile. Corte di Appello di Catanzaro, sez. I, ordinanza 28 novembre 2023, n. 2590.

Due donne italiane, sposate tra loro, ricorrono alla procreazione assistita tramite fecondazione eterologa e, valendosi del seme del medesimo donatore, mettono al mondo due bambini, per i quali il tribunale tedesco pronuncia adozione in favore della donna non coinvolta biologicamente nella nascita di essi. La coppia trasferitasi in Italia, ha manifestato l’interesse a riconoscere l’adozione…

Esiste  il diritto al panorama?
202401.24
0

Esiste il diritto al panorama?

Non  è infrequente che da un appartamento sia possa godere di una vista ,sui monumenti della città o semplicemente sulle colline e sui passaggi intorno. Cosa succede se in questi casi qualcuno alza una costruzione o una pianta che impedisce tale vista? Esiste nel nostro  ordinamento il diritto al panorama?  La risposta è negativa, non…